Mangialardi unisce il centrosinistra: è lui il candidato Presidente di tutta la coalizione

PD Marche  09 Giugno 2020

Mangialardi unisce il centrosinistra: è lui il candidato Presidente di tutta la coalizione

Una scelta fatta nelle Marche per le Marche. Oggi inizia una nuova storia. Da ieri Maurizio Mangialardi è il candidato Presidente di tutta la coalizione. Dopo aver unito il Pd Marche e la coalizione, aprendo al civismo del fare e di governo nei comuni, Maurizio è la persona giusta che può unire le Marche attorno a un progetto nuovo, concreto e di rilancio, con tanta voglia di fare e assieme ai valori più belli della nostra terra.Il centrosinistra unito e aperto alle migliori forze civiche ha vinto le elezioni nella stragrande maggioranza dei comuni e delle città marchigiane: è questo per noi il modello di buon governo con il quale ci candidiamo a vincere anche le elezioni regionali. Nelle Marche, a differenza di altre regioni che andranno al voto, il centrosinistra si presenta unito con un’alleanza forte e competitiva.
Sono orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto tutti insieme e dal clima di entusiasmo che giorno dopo giorno sta crescendo. Un ringraziamento al Presidente uscente Luca Ceriscioli per il lavoro di questi anni e per aver favorito la costruzione di una fase nuova. Adesso lavoreremo per rafforzare la vera alleanza con la quale vinceremo la sfida delle regionali, quella con le marchigiane e i marchigiani.Mangialardi è una personalità apprezzata anche oltre il campo largo di centrosinistra, perché ha dimostrato competenze e concretezza. Ci sono anche tanti moderati che alle elezioni politiche guardano altrove, ma per il governo locale dei Comuni e della Regione riconosce in noi una classe dirigente più affidabile e mai vorrebbero consegnare la regione alla peggiore destra ideologica di sempre.L’unico dispiacere è per la scelta del M5S che nei palazzi romani ha deciso di correre da solo nelle Marche, perché così facendo aiuta la destra e si condanna all’irrilevanza, invece di essere protagonisti di una nuova stagione di governo. Al buon senso di costruire un progetto per il bene della comunità hanno prevalso logiche interne, ma le nostre porte sono sempre aperte.La volontà condivisa di tutte le forze della coalizione è quella di continuare, insieme al candidato, il dialogo con gli altri movimenti e le realtà civiche che si riconoscono nella cornice di valori e nelle linee d’intenti programmatiche al fine di allargare ancora di più il campo in termini di idee, progettualità e competenze. Con l’obiettivo di perseguire il bene comune e dare un buon governo alla regione per le marchigiane e per i marchigiani.Daremo vita agli “Stati Generali per le Marche” per aprire un cantiere di confronto sul programma di governo attraverso tavoli tematici, al fine di integrare le priorità e le proposte discusse in questi mesi dalla coalizione alla luce dell’emergenza sanitaria, economica e sociale causata dal Coronavirus.Siamo consapevoli che oggi la priorità è quella di sconfiggere il virus, prepararsi al meglio a un possibile un secondo picco della pandemia, proteggere lavoratori, famiglie e imprese in difficoltà e realizzare un misure shock per la ripartenza economica delle Marche.Allo stesso tempo è indispensabile un “Piano per le Marche” di rinascita e rilancio della regione capace di aprire una “fase nuova”. Un Patto per: il lavoro, il fare impresa e la conoscenza per rigenerare le Marche; la salute e la sanità pubblica nelle Marche all’insegna della qualità e della prossimità di cura; proteggere le persone e un nuovo welfare, lotta alla povertà e alle diseguaglianze sociali; la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma e lo sviluppo delle aree interne; prendersi cura dell’ambiente, del territorio e delle comunità, combattere i cambiamenti climatici e tutela della biodiversità.Un progetto con le marchigiane e i marchigiani all’insegna dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile, del rilancio economico della regione e della tutela dei beni comuni.

Dichiarazione del Segretario regionale Pd Giovanni Gostoli

indietro